Notizie in evidenza

Informazioni sulla consegna postale delle comunicazioni

Ti ricordiamo che tutte le comunicazioni sono disponibili in Area Clienti. Per poterle quindi consultare più velocemente registrati subito, se non l’hai già fatto. Per ogni operazione, puoi chiedere di ricevere la comunicazione periodica in modalità elettronica, sospendendo quindi l’invio cartaceo, contribuendo così ad aiutare l’ambiente e ridurre gli spostamenti del personale addetto alle consegne postali.

Avviso: e-mail con finalità di diffondere malware, sfruttando il tema dell'epidemia influenzale da Coronavirus

La Polizia Postale ha recentemente comunicato l'identificazione di campagne di spam con finalità di diffondere malware sfruttando l'attuale emergenza Coronavirus.
- Il primo malware assume la forma di un file nominato CoronaVirusSafetyMeasures_pdf che viene allegato alle e-mail spam; l'estensione è soltanto in apparenza .pdf, si tratta infatti di un file eseguibile .exe che avvia il download di programmi malevoli.
- Il secondo malware assume la forma di un file con allegato .doc in cui sono esposte alcune precauzioni per evitare il contagio firmate da una fittizia Dr.ssa Penelope Marchetti dell’OMS.
Ti consigliamo quindi di utilizzare estrema cautela nell'utilizzo delle tue caselle di posta elettronica, in particolare modo quelle aziendali, evitando in caso di e-mail sospette di cliccare sui link contenuti e di non aprire mai allegati di alcun tipo.

Microimprese, piccole e medie Imprese (PMI)

Come indicato all'interno del Decreto n. 104 del 14/08/2020, Sella Personal Credit ha posticipato al 31 gennaio 2021 la sospensione del pagamento delle rate per tutti i soggetti rientranti nella categoria di microimprese, piccole e medie imprese (PMI) che abbiano già beneficiato della sospensione prevista dal cd. DL Cura Italia a seguito di richiesta inoltrata entro il 30 settembre 2020.
Nel caso in cui uno dei soggetti beneficiari di quanto previsto dal DL 104 agosto 2020 non intenda usufruire della proroga della sospensione a tutto il 31 gennaio 2021, potrà inviare una richiesta esplicita di rinuncia tramite PEC all'indirizzo clienti.spc@actaliscertymail.it.

Di seguito sono indicate le modalità di richiesta per adesione a quanto previsto dal DL 104 agosto 2020 per i soggetti che abbiano i requisiti previsti e che non abbiano in precedenza effettuato richieste.

Come poter effettuare la richiesta?

Per richiedere la sospensione, è necessario scaricare e inviare il modulo Autocertificazione per Microimprese, piccole e medie Imprese presente nella sezione "Documenti da scaricare" con la quale si autocertifica di essere una Micro, Piccola o Media Impresa ai sensi della Raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003 e di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell'epidemia Covid-19, firmata dal Legale Rappresentante tramite PEC all'indirizzo clienti.spc@actaliscertymail.it per ogni finanziamento per il quale si richiede la sospensione.

Quali sono i tempi di risposta?

Sella Personal Credit prende immediatamente in carico la richiesta e si impegna ad evaderla entro 10 giorni di calendario.

La sospensione è onerosa?

La sospensione comporterà un prolungamento del periodo di ammortamento corrispondente al numero di mesi concordati e non verranno addebitati oneri o costi relativi all’espletamento delle procedure necessarie per l’attivazione della sospensione.

FAQ

Chi si avvale della sospensione dei finanziamenti, può essere definito cattivo pagatore?

No. La sospensione non determina un automatico cambiamento della classificazione per qualità creditizia delle esposizioni oggetto di sospensione.

La sospensione di rate e finanziamenti riguarda anche il credito al consumo?

No, non si applica al credito al consumo, infatti le misure a sostegno previste dall’art. 56 del DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18. (c.d. “Decreto Cura Italia”) sono limitate alle micro, piccole e medie imprese. Sella Personal Credit ha comunque previsto specifiche iniziative su carte e linee di credito e ha aderito alla moratoria promossa da Assofin i cui dettagli sono precedentemente illustrati.

Ulteriori chiarimenti, con riferimento alle misure di sostegno riconosciute alle imprese, sono disponibili sul sito del MEF al seguente link.